Ciò che odio del mondo e di chi lo abita

Cosa mi fa rabbia di questo mondo?

terra-torsolo

 Mi fa rabbia il razzismo perché non ha senso. È vero che in parte non è giusto neanche dire che siamo tutti uguali ma ,anzi, il bello sta proprio nel fatto che non lo siamo. Se lo fossimo –come al giorno d’oggi ,in cui gli adolescenti mi sembrano tutte fotocopie senza opinioni proprie e una personalità vera e non costruita per piacere agli altri- sarebbe noioso… “Diverso è bello”.

  • Mi fa rabbia la violenza e la considero off-limits, inaccettabile. Va bene “perdonare” perché bisogna pur sempre andare avanti e non passare la vita a guardarsi indietro, ma accettare è un’altra cosa. Parlo della violenza in generale e in particolare quella sulle donne, di qualunque genere sia. Non riesco davvero a capacitarmi del fatto che qualcuno possa arrivare ad usare un’altra persona contro la sua volontà. Mi fa schifo il solo pensiero e spesso ci devo pensare per esperienze passate da più persone vicine a me. E mi verrebbe voglia di gridare…                                                                                       Odio anche il fatto che queste violenze non siano denunciate, soprattutto se subite non da un estraneo ma dal proprio marito, fidanzato ecc. Soltanto che talvolta si può venir anche minacciati e questo mi lascia impotente e senza parole perché probabilmente io per prima non avrei il coraggio di correre questo rischio.

“Viviamo in un mondo in cui ci nascondiamo per fare l’amore, mentre la violenza e l’odio si diffondono alla luce del sole.”(John Lennon)

  • Mi fa rabbia il maschilismo perché gli uomini non sono migliori delle donne e mi fa rabbia il femminismo perché le donne non sono migliori degli uomini. Ognuno è indispensabile per l’altro altrimenti gli uomini si riprodurrebbero tra loro e così anche per le donne. Magari in un futuro neanche troppo lontano potrebbe diventare possibile ma questo vorrebbe dire cambiare la natura.

“L’uguaglianza sarà forse un diritto, ma nessuna potenza umana saprà convertirlo in un fatto.”(Honoré de Balzac)

Per quanto qualche persona possa sostenere (in questo caso) l’uguaglianza tra i sessi non si possono sradicare convinzioni così profonde. Potremmo anche essere obbligati a sostenerlo ma nessuno può modificare il nostro pensiero se non glielo concediamo e se non siamo d’accordo.

  • Mi fanno rabbia le cosiddette “guerre di religione” che, personalmente, ritengo siano solo scusanti. Penso che un vero Dio non sosterrebbe mai la violenza. È interessante il fatto che ci siano diverse religioni, ognuna con le sue tradizioni e credenze, e pur essendo atea ritengo sia davvero bello poter “rivolgersi” e credere che qualcuno al di sopra di noi ci guardi e ci protegga.

Fin che è così va bene perché ognuno crede e professa in quello che vuole,e si va d’accordo, ma è quando si arriva ad odiare le altre religioni e a voler imporre la propria che iniziano i conflitti.                                                         ↓

“Se c’è un Dio, l’ateismo deve sembrargli un’ingiuria minore rispetto alla religione.”
(Edmond de Goncourt)

 “Non avete bisogno delle religioni per giustificare l’amore, ma la religione è il miglior strumento mai inventato per giustificare l’odio.”
(R. A. Weatherwax)


un certo senso odio il mondo perché fin troppo spesso le persone che lo popolano sono crudeli ed egoiste, perché ciò che è bello viene rovinato e chi sta male invece di essere aiutato viene calpestato ancora di più…

E poi ci si chiede perché una persona arrivi a togliersi la vita.

 

Avete qualche punto da aggiungere?

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Danilo Morchio ha detto:

    Considerando il fatto che nelle infinite possibilità di non esistere, siamo venuti al mondo e stiamo vivendo, “statisticamente miriadi di volte più difficile che vincere al superenalotto” ! Credo sia un imperativo categorico, un obbligo morale verso se stessi, cercare di usare il poco tempo che abbiamo a disposizione per conoscerci veramente, per capire cosa ci facciamo qui. E lasciare che tutto il resto scivoli sulla nostra pelle. Per non esistere infatti avremo a disposizione un’eternità !

    Liked by 1 persona

    1. C'est la vie... ha detto:

      Hai ragione… dovremmo ritenerci fortunati ma talvolta é difficile pensare a questo quando invece ritieni la vita una maledizione. Ma penso quelli siano solo brutti momenti che poi passano.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...