“Orgogliosa”delle mie parentele 

So che praticamente la maggior parte dei miei parenti sono persone violente in famiglia,nei confronti dei figli ma anche in quelli delle mogli… Compreso il padre di quella che -pur avendo un carattere opposto al mio- considero un po’ mia sorella dato che siamo letteralmente nate e cresciute sempre insieme.

Per la tradizione del mio paese d’origine, (troppo alla vecchia maniera!)la famiglia da cui si discende -piú che quella che si é creata- è tutto, quindi il fratello, la sorella, o chiunque sia, ha sempre ragione.

Puoi anche non conoscere nemmeno il nome di quella persona ma ha ragione e stai dalla sua parte -che abbia ucciso una persona o altro- per il solo fatto che “avete lo stesso sangue”.

Ma io mi chiedo: come posso far finta di niente quando vengo a sapere certe cose da mia sorella? Sapevo che suo padre é molto severo e punisce -con le mani e con le parole- ma come puoi sorridere a una persona quando vieni a sapere che solo perchè sua figlia ha attaccato la piastra alla spina, quando le era stato detto di non farlo, la ferisce con la stessa ustionandole il braccio e SAPENDO che era calda, avvicinandogliela poi anche al viso.

Perchè dovrei odiare l’ex moglie di mio cugino solo perchè ha voluto divorziare a causa delle violenze che ha subito?-come invece i miei genitori fanno. 

“I panni sporchi si lavano in famiglia”

Ah okay, allora facciamo finta di niente e diciamo che la colpa era sua perchè secondo loro lo tradiva. Hanno sbagliato entrambi, secondo me, anche se non tocca a me giudicare, ma la violenza contro una donna non è giustificabile.

Devo guardare il marito di mia Zia che l’ha fatta svenire picchiandola, anche davanti alle figlie, facendo finta di crederci quando lei dice che quei lividi se li è fatta cadendo dalle scale;e non darci peso poiché non ha nessuna colpa, avendo in passato preso  una brutta botta in testa e, a quanto sembra, rimanendone danneggiato. Ma non vuole farsi curare per orgoglio. Anche se questi episodi risalgono giá ai primi anni di matrimonio.

So’ che anche mio padre si è avvicinato a mia madre con l’intendo di alzare le mani, in passato, ma lei ha subito messo in chiaro che non si doveva azzardare perchè non lo avrebbe accettato e da allora, quando litigano, tengono le distanze.

Ma come si fa?…

Non riesco neanche a capacitarmene e mi vergogno anche del solo tentativo che, ad esempio, mio padre ha tentato di fare.  

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. namida27 ha detto:

    Dico solo una cosa: che schifo.
    Sono grata tu abbia un cervello funzionante così da poterti dissociare da certi comportamenti disgustosi.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...