Ridere o piangere?

Sto ascoltando le canzoni che c’erano sempre (anche durante i pasti) in comunità e… fa uno strano effetto.

‘E incredibile come la mia vita da un anno a questa parte sia/non sia cambiata.                         ‘E cambiata perchè ora sono a casa e i rapporti con le persone/ gli “amici” sono migliorati. Sto conoscendo i miei compagni di classe, cosa che l’hanno scorso non ho avuto modo (nè testa) di fare…

Però rimane il problema del cibo. E ci sto ricadendo: esattamente come due anni fa. Non riesco a mangiare senza sensi di colpa, restringo sempre un po’ di più e ho eliminato l’olio per quanto mi è possibile. Cammino -ma niente in confronto a prima- …                                La cosa positiva è che ora sono più consapevole e talvolta torno in me e mi chiedo “Ma che cavolo sto facendo? Ecco che la storia si ripete e io  non muovo un dito”. 

Allora cerco di non ricadere in abitudini sbagliate ma è difficile dato -per esempio- che a scuola abbiamo iniziato a parlare di alimentazione, carboidati, chilocalorie (con tanto di definizioni) e “quante kcal contiene 1 grammo di zucchero”.                                                            Come si dice: Parli del diavolo…                                                                                                                   Oppure -per citare un’altra delle cose che mi si sarebbero potute risparmiare- quest’anno, per il mio piacere, verrà a parlarci anche UNA DIETISTA.

Giuro che quando la Professoressa l’ha detto mi sono chiesta se mi stessero prendendo in giro e fosse uno scherzo.                                                                                                                         Oggi poi, sempre parlando di carboidrati, la Prof ha chiesto se nella classe ci fosse qualcuno che fosse a dieta e alcune ragazze hanno alzato la mano (la Prof compresa)… e si sono messe a darsi consigli a vicenda dicendo che “di solito il riso si toglie perchè ha molto amido” e bla bla bla!                                                                                                                                         Io ero tentata di chiedere di uscire ma mi sono limitata a tapparmi le orecchie in modo da non sentire.

Ditemi che è uno scherzo.

 

PS: Questa è la stessa Prof che, quando mi ha vista in classe durante un permesso, è entrata per dirmi “Oh ti vedo più in carne, più cicciotta e carnosa. Sono contenta.”

 

 

Annunci

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. elisabettapend ha detto:

    hai eliminato l’olio o l’odio? 😉

    Liked by 1 persona

    1. C'est la vie... ha detto:

      Esattamente! Non mi lasciano scelta

      Liked by 1 persona

  2. bastayoyo ha detto:

    Mah!!! A parte il fatto che sta proff. a tatto e sensibilità dovrebbe fare un corsettino di aggiornamento……. comunque, anche se può non sembrarti, il fatto che stia rendendo conto degli “errori” che stai facendo a tavola è un primo passo,ma molto importante…….il successivo sarà rimediare a questi errori…..lo so, è di ina difficoltà incredibile…….ma te gioca sul fatto che le tue relazioni (Amici ecc.) vanno meglio…se quelle si perché il cibo no? Chi tiene davvero a te non guarda come sei fuori, ma quello che hai dentro……

    Liked by 1 persona

    1. C'est la vie... ha detto:

      E se nessuno tenesse a me?…

      Liked by 1 persona

      1. bastayoyo ha detto:

        Impossibile! Hai amici, un ragazzo, dei genitori……e noi che ti leggiamo enti rispondiamo…….e vedrai che più tieni te a te stessa e più ti accorgerai di quanto gli altri tengano a te. Il valore e tenere a se stessi….. .

        Liked by 1 persona

      2. C'est la vie... ha detto:

        Grazie, lo apprezzo davvero moltissimo… Spero che prima o poi io possa accorgermi di essermi sempre sbagliata su me stessa. “Lo scopriremo solo vivendo”.

        Mi piace

  3. Ali ha detto:

    Mg dispiace che tu non capisca quanto bene ti vogliamo. Spero un giorno capirai e apprezzerai.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...